Roma: 10 Luoghi da Visitare nella Capitale

Caput mundi, la città dalle innumerevoli meraviglie. Luogo di grande importanza storica ma soprattutto di grande presenza artistica. La sua singolare bellezza conquista tutto il mondo e movimenta un grande numero di turisti ogni anno. La capitale d’Italia, oltre a custodire straordinari edifici antichi, offre un’opportunità più unica che rara di vivere a 360° un’esperienza dal marchio Made in Italy, tra storia italiana, tradizioni e prelibatezze. Ecco a voi 10 luoghi da non perdere!

INDICE

  1. Colosseo
  2. Foro Romano
  3. Pantheon
  4. Basilica di San Pietro
  5. Musei Vaticani
  6. Castel Sant’Angelo
  7. Fontana di Trevi
  8. Piazza di Spagna
  9. Piazza Navona
  10. Musei Capitolini

 

  1. Il Colosseo

Inizialmente denominato “Anfiteatro Flavio” e luogo di importanti battaglie, giochi romani e scontri fra gladiatori, il Colosseo è sicuramente una delle prime tappe da visitare quando si è a Roma. Oggi come allora, questo maestoso monumento è uno dei più caratteristici e importanti che ci siano al mondo. Voluto dall’Imperatore Vespasiano e famoso per la storia degli antichi romani che racchiude al suo interno, il Colosseo non smette di affascinare chiunque lo visiti. Simbolo della città eterna e opera di grande valore architettonico, è il sito più visitato in Italia. Nelle vicinanze dell’anfiteatro si possono trovare i famosi “Centurioni”, coloro che ti concederanno un tuffo nel passato durante l’intera visita al Colosseo. È consigliato ammirare il monumento anche di sera, messo in risalto dalle sue luci, di sicuro un magico scenario.

Dal centro storico è possibile raggiungere facilmente il Colosseo con i vari mezzi pubblici della città, in metro con la linea azzurra da Tiburtina, in tram con la linea 3 e i bus numero 75, 81, 673, 175 e 204.

 

  1. Foro Romano

Il cuore pulsante dell’antica città di Roma è certamente il Foro Romano. Pura rappresentazione della vita politica, commerciale e anche religiosa degli antichi Romani, ad oggi il Foro di Roma rappresenta uno dei siti archeologici più importanti al mondo. Il Foro racchiude un insieme di edifici storici che rendono il tour ancora più affascinante. Passeggiando tra le rovine, è possibile ammirare la Basilica Emilia, il Tempio di Giano, ciò che rimane dell’arco di Settimio Severo e il Tempio di Saturno, uno dei luoghi più rilevanti presenti nel Foro Romano. Impossibile non menzionare anche l’Arco di Tito, emblema a tutti gli effetti dell’architettura romana.

  1. Il Pantheon

Spostiamoci nel centro di Roma per ammirare un’altra significativa opera architettonica, il Pantheon, in Piazza della Rotonda. Edificato tra il 118 e il 125 d.C. in onore di tutte le divinità e commissionato dall’imperatore Adriano, leggenda vuole che fu costruito nel luogo in cui Romolo morì, dove un’aquila lo afferrò e lo portò in cielo. Successivamente convertito in luogo di fede cristiana, nel 1870 divenne anche luogo di sepoltura di importanti re d’Italia, come Vittorio Emanuele II, Margherita di Savoia e Umberto I. Le caratteristiche che rendono il Pantheon unico nel suo genere sono il colonnato e la rinomata cupola dal diametro di ben 44m con al centro un’apertura, comunemente chiamata “oculus” (occhio). Impossibile non visitarlo!

 

  1. La Basilica di San Pietro a Roma

Un’altra tappa fondamentale quando si visita Roma è quella dedicata alla Basilica di San Pietro, in Vaticano. Di grande importanza storica ma soprattutto religiosa, la Basilica domina la città di Roma con la sua imponente cupola di Michelangelo e il colonnato del celebre Bernini. Tra le più grandi chiese al mondo e da decenni dimora papale, la Basilica ospita al suo interno un’ingente moltitudine di opere d’arte d’epoca Rinascimentale come la Pietà di Michelangelo, il Baldacchino del Bernini e la Cattedra di S. Pietro. Una meta immancabile durante la visita alla città eterna.

  1. Musei Vaticani

Nei pressi di Piazza S. Pietro, da visitare sono i Musei Vaticani, ritenuti tra i musei più importanti e prodigiosi al mondo. In tutto sono 13, nei quali sono racchiuse antiche opere d’arte dal valore inestimabile, risalenti all’epoca romana, greca ma anche egizia, ad esempio l’Apollo del Belvedere. Da non perdere anche la Pinacoteca, dove è possibile ammirare importanti capolavori artistici come le opere di Raffaello, di Leonardo da Vinci e di Caravaggio. La Cappella Sistina, invece, è considerata il tesoro dell’intero complesso del museo, l’opera d’arte più preziosa, realizzata da Michelangelo. Al suo interno si trovano due degli affreschi più affermati al mondo, ovvero la Creazione e il Giudizio Universale.

Un luogo sicuramente suggestivo e straordinario che lascerà di sicuro senza fiato.

  1. Castel Sant’Angelo

Nelle vicinanze di Borgo Pio, sulla riva destra del fiume Tevere, una volta attraversato il famoso Ponte Sant’Angelo è possibile raggiungere Castel Sant’Angelo, noto anche come Mausoleo monumentale di Adriano. Impossibile non notare la sua bellezza e lo straordinario scenario che cattura l’attenzione di qualsiasi visitatore. Luogo di sepoltura della famiglia di Adriano in epoca romana, la fortezza fu anche luogo di grandi dispute legate a vicissitudini di origine papale, poiché molta vicina alla Basilica di S. Pietro. Importante al suo interno la Sala delle Urne, raggiungibile percorrendo la nota rampa elicoidale, dove si trovano le spoglie della famiglia dell’imperatore. Non si può non visitare in seguito l’affascinante Cortile dell’Angelo dove è esposta la famosa Statua di San Michele Arcangelo, realizzata da Raffaello. Lascerà il segno anche la meravigliosa galleria dove sono esposte opere di ceramica, affreschi e sculture, capolavori di grande valore artistico e storico. All’esterno è difficile non fotografare l’intero complesso, immortalando anche le grandiose statue presenti sul ponte.

  1. Fontana di Trevi

Impossibile non conoscere la fontana più famosa e fotografata al mondo. Si tratta della Fontana di Trevi, situata nel centro della città, a ridosso di Palazzo Poli e realizzata dall’architetto Nicolò Salvi. Un perfetto connubio tra il barocco e il classicismo. Luogo di riprese per film internazionali, set pubblicitari e di grandi manifestazioni, oggi la Fontana di Trevi con la sua singolare bellezza, è famosa anche per l’usanza della monetina, in effetti i turisti che si recano ad ammirare la sua sfarzosità, sono soliti lanciare, di spalle, una monetina nelle sue acque, assicurandosi così una seconda visita a Roma. È consigliabile visitarla in orari in cui si potrebbe trovare meno gente, per godersi a fondo tutta la sua bellezza.

  1. Piazza di Spagna

Una delle piazze più conosciute al mondo è senza ombra di dubbio Piazza di Spagna. Quest’ultima, insieme all’esemplare scalinata che sembra non finire mai, creano un quadro ineguagliabile ed elegante, che dà al tour quel tocco di romanticismo che non guasta mai. Uno scenario perfetto per diversi set pubblicitari e sfilate di moda, non a caso nelle sue prossimità sono presenti numerose boutique di lusso. Nel centro della piazza vi è anche una fontana, chiamata “Barcaccia”, realizzata da Pietro Bernini e suo figlio. Salendo i gradini, potrete raggiungere la chiesa Trinità dei Monti, anch’essa ricca di numerose opere d’arte.

  1. Piazza Navona

Un’altra importante piazza da non perdere è Piazza Navona. Anticamente nata come uno stadio romano e oggi amata dai cittadini di Roma e dai turisti, la piazza garantisce un momento di completo relax, in cui poter ammirare le sculture e la fontana con le opere barocche stando semplicemente seduti ad un tavolino di un bar. Imponente è la fontana dei Quattro Fiumi, tra cui il Gange, il Danubio, il Nilo e il Rio della Plata, raffigurati da quattro giganti. Qui si innalza un bellissimo obelisco romano, simbolo della piazza.

Una tappa ideale per potersi rilassare dopo un lungo giro nella città.

  1. Musei Capitolini

Una tappa importante nell’itinerario è quella ai Musei Capitolini in Piazza del Campidoglio. Ritenuto uno dei complessi museali più antichi al mondo, al suo interno vi è un vero e proprio patrimonio artistico. Una delle opere più conosciute e importanti è la Lupa Capitolina, da secoli emblema della città eterna. I Musei Capitolini sono costituiti da due palazzi: Palazzo dei Conservatori e Palazzo Nuovo, in cui è possibile raggiungerli anche tramite una via sotterranea chiamata la Galleria Lapidaria. I due palazzi racchiudono tanti capolavori scultorei, maggiormente copie dei romani di opere greche. Una splendida esperienza tra arte e cultura.

Organizza il tuo soggiorno a Roma: appartamenti di Varental

Roma è collegata con 2 importanti stazioni (Stazione Termini e Stazione Tiburtina) alle altre città italiane e due aeroporti internazional. Una volta arrivati, il suggerimento è di pernottare in pieno centro storico o presso la Città del Vaticano, per potersi spostare a piedi verso le attrazioni. Gli appartamenti di Varental sono sicuramente la scelta giusta.

Proprio perché così grande e ricca di cose da vedere, se è la vostra prima volta a Roma consigliamo un tour guidato della città, per un primo approccio e per individuare i punti di riferimento. In alternativa, c’è il sempreverde autobus turistico.
Se vuoi godere di una luce particolare, visita la città in autunno, quando i suoi viali e i suoi parchi si tingono delle sfumature dell’arancio.

Commenta

Compare listings

Confrontare