Roma: 10 Luoghi d’interesse e curiosità

La città eterna vi affascinerà. La sua storia, la sua arte e la sua bellezza renderanno unico il vostro viaggio, una meta a cui non si può rinunciare. È risaputo che Roma offre esperienze che ti lasceranno senza fiato, quasi come se si stesse vivendo un sogno, datevi un pizzico allora e scoprirete che non lo è. Godetevi appieno l’opportunità di toccare il cielo con un dito e lasciatevi travolgere dalla bellezza e dalla bontà di ciò che leggerete in questo articolo.

 

INDICE

  1. IL GIARDINO DEGLI ARANCI
  2. LO ZODIACO E IL PLANETARIO ASTRONOMICO
  3. RISTORANTE TONNARELLO
  4. LA SEDIA DEL DIAVOLO
  5. LE STATUE DI PASQUINO E MARFORIO
  6. ZUMA RESTAURANT
  7. LA BOCCA DELLA VERITÀ
  8. LA PORTA MAGICA
  9. L’OROLOGIO AD AQUA DEL PINCIO
  10. MERCATO DI PORTA PORTESE

 

  1. Il Giardino degli Aranci

Denominato anche Parco Savella, vi consigliamo una visita allo straordinario Giardino degli Aranci, situato sul Colle Aventino. La sua peculiarità sono proprio le piantagioni di questi graziosi alberi d’arancio che potrete ammirare passeggiando lungo i due viali del giardino. Una volta raggiunto il terrazzo, fermatevi e concedetevi un panorama mozzafiato, questo vi permetterà di ammirare l’emozionante skyline della città con alcuni dei monumenti più conosciuti, come la cupola di S. Pietro. Poco più avanti del giardino, dalla Villa del Priorato di Malta, dal Buco della Serratura del portone, potrete invece ammirare S. Pietro da un’altra magica prospettiva, la cupola contornata dagli alberi del giardino, un meraviglioso quadro da contemplare.

  1. Lo Zodiaco e il Planetario Astronomico

Sappiamo quanto amate i panorami ed è per questo che non possiamo non menzionare lo Zodiaco e l’Osservatorio Astronomico della città. Un angolo nascosto da visitare almeno una volta nella propria vita. Situati sul Monte Mario, questi due luoghi non possono passare inosservati. In effetti, lasciatevi ammaliare dalla vista che questo luogo vi offrirà, vedrete tutta Roma da un punto di vista sbalorditivo. Concedetevi una visita anche di sera, dove vi sembrerà di vivere in Notte Stellata di Van Gogh, con le stelle che fanno da protagonista all’intero panorama. Prima di raggiungere il Belvedere, fermatevi all’Osservatorio Astronomico, aperto al pubblico, in cui potrete tuffarvi nello spazio, un’esperienza tra scienza e cosmo.

  1. Ristorante Tonnarello

In ogni viaggio che si rispetti, il cibo tradizionale non può mancare. Vi consigliamo, allora, uno dei ristoranti più conosciuti nella città eterna: Tonnarello. Situato nei pressi della Basilica di Santa Maria in Trastevere, rimarrete affascinati dall’ambiente accogliente che questo locale vi donerà. Lasciatevi trasportare dall’idilliaco sapore delle prelibatezze romane presenti sul menù, qui potrete perdervi nel gusto autentico della famosa carbonara, piatto tipico romano. Un posto perfetto per passare un momento con amici e familiari beneficiando anche dell’impeccabile servizio dello staff, coloro che contribuiranno a creare un’atmosfera ancora più piacevole e familiare.

Il ristorante è ubicato in Via della Paglia, 1-2-3, Trastevere, Roma.

  1. La sedia del Diavolo a Roma

Qualche curiosità su Caput Mundi non fa mai male. È lo strano caso della Sedia del Diavolo, conosciuta oggi come piazza Elio Callistio, nel quartiere africano. La piazza anticamente non era altro che una distesa di campagna dove si trovava una struttura romana quale somigliava tanto ad una maestosa sedia con una grande spalliera e braccioli. Un’antica leggenda vuole che chiunque avesse il coraggio di raggiungere l’antica rovina acquisisse un potere tale da curare malattie e fare profezie. Un luogo insolito ma sicuramente degno di nota.

  1. Le statue di Pasquino e Marforio

E se vi dicessi che a Roma ci sono due “statue parlanti”, ci credereste mai? Si tratta di Pasquino e Marforio, due statue che per quasi mezzo millennio sono state una sorta di bacheca per chiunque volesse lasciare messaggi nascosti per fare satira contro le persone influenti del tempo, tra pontefici e persone di alto rango. Pasquino lo potrete ammirare vicino Piazza Navona mentre per la statua Marforio, invece, vi basterà raggiungere Piazza del Campidoglio, e trovarla nel cortile del Palazzo Nuovo. Le due statue sembravano, infatti, interagire tra di loro tramite questi messaggi. Attenti a non avvicinarvi troppo, potrete addirittura sentirle quasi…parlare!

 

  1. Zuma Restaurant a Roma

Dopo un bel giro in città, un aperitivo o un semplice caffè espresso non può mancare. Perché non fermarvi, allora, in uno dei locali più noti in città? Il Zuma Restaurant è il luogo perfetto per un momento piacevole tra due chiacchiere e un bicchiere. Situato nel noto Palazzo Fendi, il locale si struttura su due piani. Vi consigliamo di recarvi sulla terrazza, dove tra un drink e due stuzzichini potrete godervi il fascino e la magia del momento ammirando i tetti della città. Un’esperienza da sogno!

Potrete trovare Zuma Restaurant in Via della Fontanella di Borghese, 48, Rome, RM, Italia.

  1. La Bocca della Verità

Durante la visita a Roma, non potete non recarvi alla Bocca della Verità, un’opera scultorea murata nel pronao della Chiesa di Santa Maria in Cosmedin. Questa famosa leggenda vi incuriosirà molto, infatti si afferma che chiunque metta la mano nella bocca del mascherone e non sia stato del tutto sincero, potrà avvertire una forte morsa sulla mano. Vi consigliamo di mettervi in fila anche voi e provarla immortalando il momento, ma attenzione a non dire il falso altrimenti…

  1. La Porta Magica

Un’altra curiosità degna di nota e dal carattere quasi esoterico è la Porta alchemica, conosciuta anche come “Porta Magica” unica porta esistente di Villa Palombara all’Esquilino. Se volete provare a svelare la formula magica per trasformare i metalli in puro oro, siete i benvenuti. Vi sfidiamo a scoprire ciò che si cela dietro i simboli incisi da Massimiliano Palombara, colui che era a conoscenza del codice in questione e che l’ha inciso. Non esitate a scriverci se ci siete riusciti!

 

  1. Orologio ad Acqua del Pincio

Amanti della natura e dei luoghi da favola, l’Orologio ad Acqua del Pincio, in Viale dell’Orologio, fa chiaramente al caso vostro. Realizzato da Giovan Battista Embriaco e da Ersoch, questo singolare orologio è rappresentato come una piccola torre nel bel mezzo di una fontana. Avrete un’opportunità quasi rara di ammirare un orologio che viene azionato soltanto dall’acqua della sottostante fontana. Un capolavoro senza uguali e un contesto naturalistico che vi lascerà senza fiato.

  1. Mercato di Porta Portese

Il vostro itinerario in città si presenterebbe ancora più interessante aggiungendo una passeggiata tra le bancarelle del mercatino in Via Portese. La domenica pomeriggio potrete darvi ad uno shopping sfrenato e dal carattere tipico romano e attuare una vera e propria caccia al tesoro. Il mercatino offre davvero tante opportunità di trovare l’oggetto che fa al caso vostro, tra libri, bici, orologi ecc. Un’esperienza che vi farà entrare nel vivo della tradizione italiana.

Organizza il tuo soggiorno a Roma: appartamenti di Varental

Roma è collegata con 2 importanti stazioni (Stazione Termini e Stazione Tiburtina) alle altre città italiane e due aeroporti internazional. Una volta arrivati, il suggerimento è di pernottare in pieno centro storico o presso la Città del Vaticano, per potersi spostare a piedi verso le attrazioni. Gli appartamenti di Varental sono sicuramente la scelta giusta.

Proprio perché così grande e ricca di cose da vedere, se è la vostra prima volta a Roma consigliamo un tour guidato della città, per un primo approccio e per individuare i punti di riferimento. In alternativa, c’è il sempreverde autobus turistico.
Se vuoi godere di una luce particolare, visita la città in autunno, quando i suoi viali e i suoi parchi si tingono delle sfumature dell’arancio.

Commenta

Compare listings

Confrontare